Crea sito
Dati meteorologici: grafici Temperatura, stazioni online da ARPA PIEMONTE

 L'IMMAGINE SI FERMA  passandoci sopra con la freccia del mause

 ESCAPE='HTML'

Previsioni Piemonte

 ESCAPE='HTML'

 WEEKEND INVERNALE. SOLE SABATO, UN PO' DI NEVE DOMENICA

 Sul Nordovest è atteso un weekend tipicamente invernale. Soleggiato sabato, con nubi in aumento solo dalla serata. Gelate diffuse in Valpadana e clima rigido. Domenica arriverà una veloce perturbazione atlantica, la quale potrà portare nevischio o deboli nevicate fino in pianura sul Piemonte, con precipitazioni anche moderate tra alte langhe e alessandrino. Pioggia sulla Liguria, con neve in genere sui 200-400m in Appennino, anche a quote inferiori sui rilievi del savonese. Miglioramento lunedì, con clima freddo.

Previsione meteo Piemonte sabato, 15 dicembre Ultimo aggiornamento ore 08:01 Correnti secche nord-orientali favoriscono una bella giornata di Sole su tutto il Nordovest, dove sono attesi cieli pressochè sereni da mattino a sera. Gelate diffuse nottetempo e al mattino in Valpadana, con valori sui -3/-5°C. Massime diurne intorno ai 5-6°C, fino a 8-11°C sulla Riviera Ligure dove soffierà una vivace Tramontana tra Savona e Genova.

  Previsioni emesse il  15/12/2018   da ARPA piemonte per     Sabato 15 dicembre

 NUVOLOSITÀ: cielo soleggiato, con aumento delle nubi in serata sui rilievi alpini nordoccidentali e sul basso piemonte.
PRECIPITAZIONI: nella notte tra sabato e domenica prime deboli nevicate sulle Alpi nord-occidentali di confine.
 

ZERO TERMICO: in forte aumento sui rilievi, fino ai 1700 m a ovest e 1100 m a est; in pianura sui 600-700 m.
TEMPERATURE: minime in diminuzione, massime stazionarie
VENTI: deboli o moderati occidentali sulle Alpi; deboli da nord-nordest sull'Appennino in rotazione da sud in serata; deboli variabili in pianura.

 

   Previsioni emesse il  15/12/2018   da ARPA piemonte per    Domenica 16  dicembre

 NUVOLOSITÀ: cielo molto nuvoloso. Attenuazione della copertura sui rilievi alpini occidentali dalla serata.
PRECIPITAZIONI: dal mattino nevicate sulle Alpi nord-occidentali in progressiva estensione al resto della regione nel corso del pomeriggio; da metà giornata i fenomeni, abbastanza diffusi e continui, raggiungeranno anche le pianure; valori ed accumuli in media deboli, con picchi moderati sui rilievi nordoccidentali e sulle zone del basso Piemonte al confine con la Liguria. Quota neve al suolo.

ZERO TERMICO: in generale calo; in pianura sui 500 m con valori inferiori fino ai 200 m sul basso Torinese, sui rilievi sui 1800 m in calo in serata fino ai 1500 m.
TEMPERATURE: minime in aumento, massime in diminuzione
VENTI: deboli o localmente moderati occidentali sulle Alpi e meridionali sull'Appennino; deboli variabili o prevalentemente orientali in pianura.

 

     Previsioni emesse il  15/12/2018   da ARPA piemonte per     Lunedi 17  dicembre

 NUVOLOSITÀ: al primo mattino cielo nuvoloso, con successive schiarite sempre più ampie fino a cielo sereno o poco nuvoloso ovunque. Alla sera formazione di foschie e locali banchi di nebbia sulle pianure.
 

PRECIPITAZIONI: fino alle ore prima dell'alba deboli nevicate sulle creste alpine nordoccidentali di confine e sul basso Piemonte, in rapido esaurimento.

ZERO TERMICO: al primo mattino sui 500 m in pianura e sui 1200 m sui rilievi; nel corso della mattinata rapido rialzo ovunque fino a circa 1800 m in serata.
TEMPERATURE: minime stazionarie, massime in aumento
VENTI: settentrionali a tutte le quote, moderati in montagna e nelle vallate alpine, deboli altrove. Rinforzi sostenuti in Val d'Ossola.

 Mappa Radar Italia-Le fulminazioni in tempo reale e nel corso delle ultime 2 ore. Powered by: Meteociel

 ESCAPE='HTML'

                                                          meteo@regione.vda.it 
   
  REGIONE AUTONOMA VALLE D'AOSTA  UFFICIO METEOROLOGICO
BOLLETTINO di sabato 15 dicembre 2018    ore 11:23

SITUAZIONE
P
ressione rilevata ad Aosta alle ore 7.00: 1022 hPa.
Una perturbazione atlantica, nel suo movimento verso est, andrà ad interessare la Valle d'Aosta dalla serata odierna; a inizio della settimana prossima un temporaneo rialzo della pressione determinerà tempo più soleggiato, prima del possibile avvicinamento di una saccatura.

SABATO 15 DICEMBRE 2018
Soleggiato con nubi in aumento dal pomeriggio e deboli nevicate in serata in alta valle.
Venti: 3000 m NW moderati localmente forti; episodi di foehn nelle valli superiori.
Temperature: in aumento in montagna.
Zero termico: 1400 m;  T 1500 m: -1 °c; T 3000 m: -7 °c;
Pressione: in lieve calo.
Segnalazioni: nulla da segnalare.
Attendibilità: 5/6

DOMENICA 16 DICEMBRE 2018
Molto nuvoloso con precipitazioni moderate nel settore nord-occidentale e deboli altrove, in attenuazione dalle ore centrali; limite pioggia-neve intorno a 500 m circa.
Venti: 3000 m NW forti in attenuazione e rotazione da W; episodi di foehn nelle valli superiori.
Temperature:  minime in aumento, massime in calo.
Zero termico: 700 » 1000 m; T 1500 m: -4 » -2 °c; T 3000 m: -5 / -7 °c; 
Pressione: in lieve calo.
Segnalazioni: neve moderata a nord-ovest, debole altrove.
Attendibilità: 3/6

                               DA GOOGLE MAP  posizione stazione meteo Muzzano

 Clicca sull'immagine meteobook , per leggere tutti gli articoli

 13 dicembre Santa Lucia, il tramonto più precoce che ci sia

13 Dic 2018

In origine era “il giorno più corto che ci sia”, il che ovviamente non corrispondeva al vero, dato che questo primato spetta al giorno del Solstizio. Fatto sta che il celebre aforisma, nato dalla tradizione dal santo ricordato dal calendario il giorno 13 dicembre, ha origini lontane dai tempi di Giulio Cesare, il quale collocava il giorno del Solstizio d’inverno, quello con meno ore di luce di tutto l’anno, proprio il 13 dicembre. Sarà per una questione di percezione, sarà per qualche calcolo matematico in più, fatto sta che fu solo con la riforma del calendario voluta da Papa Gregorio XIII, che il giorno del Solstizio diventò il21 o il 22 dicembre.

Nel 2018 l’istante in cui il sole toccherà il punto più basso sull’orizzonte dell’intero anno cadrà alle ore 23.22 del 21 dicembre prossimo. Ne riparleremo a suo tempo ricordando che quel giorno partirà anche l’inverno astronomico.

In realtà, se proprio volessimo approfondire la questione, è anche vero che per motivi legati alla Seconda Legge di Keplero, il sole tramonta quasi 3 minuti prima il giorno di Santa Lucia rispetto al giorno del Solstizio, ma è anche vero che sorge 5 minuti dopo. A fare la vera differenza quindi è l’orario dell’alba, che per il 13 dicembre è alle 7.30, mentre a cavallo del Solstizio slitterà alle 7.35.

Un mito che casca ma che possiamo riprendere per i capelli, se solo ci ricorderemo che a Santa Lucia, è il tramonto più precoce che ci sia.

 Clicca sull'immagine  del logo per avere le previsioni  su Muzzano ora per ora da 3B meteo

     

    ATTENZIONE: Le previsioni di Meteomuzzano come tutte le previsioni meteo moderne, sono basate su carte sinottiche immagini radar-satellitari e soprattutto modelli matematici computerizzati e vanno prese come indicazioni e non come certezze. L'affidabilità previsionale è quasi massima entro le 24/48 ore dopodichè perde di affidabilità col passare dei giorni. I lettori sono pregati di prendere atto che le previsioni meteo sono solo indicazioni e non certezze e come tali vanno prese.

     

                                    PREVISIONE 3B METEO  15/12/2018  MATTINA

     ESCAPE='HTML'

                                                    PREVISIONE 3B METEO PER OGGI: POMERIGGIO

     ESCAPE='HTML'

                                                   PREVISIONE 3B METEO PER OGGI: SERA

     ESCAPE='HTML'

     ********************************************************************************

      Previsione meteo per l'Italia sabato, 15 dicembre

    Ultimo aggiornamento il 15 dicembre ore 08:45

    Nord

    Torna il bel tempo su tutte le regioni con cieli sereni, salvo qualche residuo piovasco al mattino sulla Romagna, in rapido esaurimento. Temperature stazionarie, massime tra 3 e 7.

    Centro

    Ancora alcune piogge su Abruzzo e basso Lazio con neve sulla dorsale dagli 800m, in esaurimento. Più soleggiato altrove. Temperature in calo, massime tra 6 e 10.

    Sud

    Instabile con piogge e rovesci sparsi, più frequenti su Calabria e nord Sicilia. Neve fino a 800m in Campania. Temperature in calo, massime tra 11 e 15.

      __________________________________________________________________________________

       Se le ciminiere sono destinate a non sopravvivere al passato,rimane ancora viva nel gergo dei lavoratori tessili biellesi la frase  con cui si comandava un tempo di mettere in moto il macchinario.    " DAI ACQUA! 

      Il video del 1991 ne racconta la storia.