Crea sito
 ESCAPE='HTML'
Dati meteorologici: grafici Temperatura, stazioni online da ARPA PIEMONTE

  L'IMMAGINE SI FERMA  passandoci sopra con la freccia del mause

Previsioni Piemonte

 ESCAPE='HTML'

  PASQUA E PASQUETTA TRA SOLE E NUBI, A SEGUIRE PIOGGIA

 L'alta pressione, seppur in indebolimento, garantirà sulle regioni di Nord-Ovest una Pasqua e una Pasquetta con tempo asciutto ma cieli a tratti nuvolosi per il transito di velature e nubi stratiformi. Proprio sul finire del Lunedì dell'Angelo è atteso un rapido peggioramento, con piogge in risalita da Liguria, basso Piemonte e bassa Lombardia e in estensione ai restanti settori entro la notte su martedì, quando saranno in generale intensificazione e a carattere di rovescio. Martedì infatti sarà una giornata uggiosa con piogge diffuse su tutto il Nord-Ovest. Nei giorni seguenti, persisteranno condizioni di spiccata variabilità con un nuovo fronte perturbato che potrebbe giungere sul Nord-Italia il 25 aprile.

Previsione meteo Piemonte lunedì, 22 aprile Ultimo aggiornamento ore 7:10': La pressione è in diminuzione per l'avvicinarsi di area di bassa pressione mediterranea. Tempo ancora in prevalenza asciutto ma con nuvolosità irregolare di passaggio. Dalla sera tendenza a precipitazioni a partire dal basso Piemonte e dall'Appennino ligure, in estensione verso Nord entro la notte.. Temperature in lieve diminuzione nei valori massimi, comunque intorno ai 20°C in pianura. Venti in intensificazione da grecale sul Ligure, di levante sulla pianura padana

 

   Previsioni emesse il  21/04/2019  ore 12:00    da ARPA piemonte per     Domenica 21  Aprile

  NUVOLOSITÀ: cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso per transito di velature medio-alte anche compatte che, a tratti, potranno coprire buona parte del cielo. In serata addensamenti sul settore sudoccidentale della regione e sull'Appennino.
PRECIPITAZIONI: assenti, salvo possibili rovesci isolati sparsi su Alpi Cozie e Alpi Marittime, di intensità debole o molto debole. Quota neve attorno ai 1800 m.
 

ZERO TERMICO: in lieve diminuzione in serata fino ai 2400 m con valori localmente inferiori su Alpi Cozie e Alpi Marittime.
TEMPERATURE: minime in aumento, massime stazionarie
VENTI: deboli, sulle Alpi da est-sudest con rinforzi dalle Alpi Graie fino alle Alpi Liguri, altrove deboli nordorientali con rinforzi su Astigiano ed Alessandrino fino al confine con la Lombardia. Lieve intensificazione della ventilazione dalla sera.

 

   Previsioni emesse il  21/04/2019  ore 12:00    da ARPA piemonte per     Lunedi 22   aprile   

 NUVOLOSITÀ: al mattino addensamenti sul basso Piemonte, altrove irregolarmente nuvoloso o nuvoloso per transito di velature compatte. Dal pomeriggio copertura in ulteriore intensificazione fino a cielo molto nuvoloso o coperto in serata.
PRECIPITAZIONI: dal mattino rovesci deboli sparsi sulle Alpi occidentali e sudoccidentali; dalla sera precipitazioni in graduale estensione alle fasce pedemontane adiacenti, ai settori nordoccidentali e ai settori a sud del Po. Valori generalmente deboli con picchi moderati sulle zone occidentali e sudoccidentali. Quota neve in calo fino a 1500-1600 m.
 

ZERO TERMICO: in calo fino ai 2000 m, con valori inferiori sull'arco alpino sudoccidentale.
TEMPERATURE: minime stazionarie, massime in diminuzione
VENTI: moderati a tutti le quote, da est-sudest sui settori alpini e in prevalenza da nordest altrove. Locali raffiche su Alpi Cozie, Marittime e Liguri e rinforzi sulle pianure orientali.

 

    Previsioni emesse il  21/04/2019   ore 12:00   da ARPA piemonte per    Martedi 22  Aprile  

 NUVOLOSITÀ: cielo molto nuvoloso o coperto.
PRECIPITAZIONI: moderate diffuse su tutta la regione, di intensità mediamente moderata con picchi anche forti sul basso Piemonte. Fenomeni in parziale attenuazione nel corso del pomeriggio. Quota neve sui 1800 m.
 

ZERO TERMICO: in progressivo lieve aumento fino ai 2400 m.
TEMPERATURE: minime in diminuzione, massime in diminuzione
VENTI: moderati, dai quadranti meridionali in montagna e da est-nordest altrove con rinforzi sulle pianure. Attenuazione della ventilazione nel corso del pomeriggio.

 ***************************************************************************

  meteo@regione.vda.it   

 REGIONE AUTONOMA VALLE D'AOSTA  UFFICIO METEOROLOGICO
BOLLETTINO   
      domenica 21 aprile 2019    ore 10:29

SITUAZIONE
Pressione rilevata ad Aosta alle ore 7.00: 1024 hPa.
L'alta pressione, seppur ancora in parte determinante per il tempo sulla Valle d'Aosta, tenderà a cedere per la discesa da nord di un'area di bassa pressione verso l'Europa occidentale, le condizioni subiranno un moderato peggioramento a partire da martedì.

DOMENICA 21 APRILE 2019
Solo in parte soleggiato con la presenza di nubi, in prevalenza alte, anche estese.
Venti: 3000 m SE deboli o moderati; brezze nelle valli.
Temperature: in calo nelle valli, in lieve rialzo in quota.
Zero termico: 2600 m;  T 1500 m: 10 °c; T 3000 m: -3 °c;
Pressione: in lieve calo.
Segnalazioni: nulla da segnalare.
Attendibilità: 4/6

LUNEDÌ 22 APRILE 2019
Nuvolosità irregolare, probabilmente anche estesa al mattino, poi belle schiarite, nuova intensificazione della nuvolosità dalla sera con qualche precipitazione nella notte.
Venti: 3000 m SE da deboli a moderati; brezze nelle valli.
Temperature:  senza grandi variazioni.
Zero termico: 2000 » 2600 m; T 1500 m: 3 » 11 °c; T 3000 m: -4 » -2 °c; 
Pressione: in calo.
Segnalazioni: nulla da segnalare.
Attendibilità: 3/6

                               DA GOOGLE MAP  posizione stazione meteo Muzzano

 Clicca sull'immagine meteobook , per leggere tutti gli articoli

I benefici di una primavera piovosa

8 Aprile 2019

Una primavera piovosa o per meglio dire, caratterizzata da una spiccata variabilità meteorologica – ha un duplice beneficio. Il primo è a breve termine e riguarda la vegetazione che, risvegliandosi dal sonno invernale, evita, grazie alla pioggia e si terreni umidi, la sofferenza alle gemme.

Il secondo è a lungo termine e riguarda anche le premesse per la successiva estate. Arrivare infatti alla stagione estiva con i suoli umidi e con una vegetazione rigogliosa aiuta ad attutire gli effetti delle eventuali ondate di caldo, perché parte del calore verrebbe utilizzato per far evaporare l’acqua tramite l’evapo-traspirazione dei suoli vegetati.

Ciò non succederebbe (o avverrebbe in minima parte) in presenza invece di suoli aridi perché il calore accumulato dal terreno verrebbe utilizzato soprattutto per far aumentare la temperatura degli strati d’aria a contatto con esso, proprio come avviene nei deserti.

Ecco che allora, in un contesto di “estate più calda del normale” (perché statisticamente è questo l’andazzo degli ultimi decenni), una primavera piovosa dovrebbe avere quindi il merito di contenere questa anomalia. Ecco perché c’è da augurarsi che il tempo variabile di questi giorni duri più a lungo possibile e non sia solo una semplice parentesi.

 

 Clicca sull'immagine  del logo per avere le previsioni  su Muzzano ora per ora da 3B meteo

     

    ATTENZIONE: Le previsioni di Meteomuzzano come tutte le previsioni meteo moderne, sono basate su carte sinottiche immagini radar-satellitari e soprattutto modelli matematici computerizzati e vanno prese come indicazioni e non come certezze. L'affidabilità previsionale è quasi massima entro le 24/48 ore dopodichè perde di affidabilità col passare dei giorni. I lettori sono pregati di prendere atto che le previsioni meteo sono solo indicazioni e non certezze e come tali vanno prese.

     

                                    PREVISIONE 3B METEO  22/04/2019  MATTINA

     ESCAPE='HTML'

                                                    PREVISIONE 3B METEO PER OGGI: POMERIGGIO

     ESCAPE='HTML'

                                                   PREVISIONE 3B METEO PER OGGI: SERA

     ESCAPE='HTML'

     Bollettino di criticità nazionale/allerta    

    Il CENTRO FUNZIONALE CENTRALE 
    assunte le criticità comunicate dai Centri Funzionali Decentrati di tutte le Regioni e Province autonome
    EMETTE IL PRESENTE BOLLETTINO DI CRITICITÀ NAZIONALE/ALLERTA 

       clicca sull'immagine per collegarti al sito

     *************************************************************************

     

    Previsione meteo per l'Italia lunedì, 22 aprile

    Ultimo aggiornamento il 21 aprile ore 13:41

    Nord

    Nuvolosità irregolare in ispessimento da Sud, peggiora la sera con prime piogge e rovesci sui settori meridionali. Temperature in lieve calo, massime tra 17 e 22.

    Centro

    Nuvolosità in ulteriore aumento con prime piogge dal pomeriggio a partire dai settori tirrenici; venti forti in Sardegna. Temperature stabili, massime tra 19 e 25.

    Sud

    Nubi in aumento, specie su versanti ionici, Appennino e sulle regioni Peninsulari con piogge sparse entro sera. Forte scirocco. Temperature stabili, massime tra 19 e 24.

      __________________________________________________________________________________

       Se le ciminiere sono destinate a non sopravvivere al passato,rimane ancora viva nel gergo dei lavoratori tessili biellesi la frase  con cui si comandava un tempo di mettere in moto il macchinario.    " DAI ACQUA! 

      Il video del 1991 ne racconta la storia.