Crea sito

 

Abruzzo un mix di 2 catastrofi: neve e sequenza sismica mai misurata prima in Italia

Gli italiani non sembrano molto sensibili al mix di disastro che interessano l'Abruzzo. Tutto ciò perché non si parla di morti, non di persone sepolte dalle macerie. Ciò che fa pubblico è la tragedia. E ciò è davvero triste.

_Via WhatsApp abbiamo ricevuto un messaggino da un personaggio che si firma con un nome italiano, che ci ha definito "da sensazionalismo mediterraneo" per la neve venuta in Abruzzo. Lui scrive dall'Austria e ha misurato i centimetri di neve da una foto che abbiamo pubblicato, asserendo che in Abruzzo non ci sono oltre 50 cm di neve, e che ci siamo inventati la nevicata.

Questo messaggino è meramente sciocco, ma non vogliamo ignorarlo perché abbiamo l'impressione che l'italiano medio abbia sottovalutato cosa sta accadendo in Abruzzo, e ciò è offensivo per noi italiani.

LA NEVE STORICA
Era probabilmente dagli anni '60 che non vi erano nevicate così abbondanti tra l'Abruzzo ed il Molise. Ma pare che all'epoca le nevicate furono ben più copiose e ripetute nel tempo. Dell'evento estremo se ne parla la Rivista dell'Arma dei Carabinieri, i quali all'epoca svolgevano anche attività di Protezione Civile.

TERREMOTO
Oggi c'è il terremoto, con una sequenza sismica di scosse così violente e ravvicinate che in Italia INGV non aveva mai misurato.

VALANGHE DA TERREMOTO
Diverse valanghe sono state provocate dal sisma, su un territorio montano dove sono caduti ingenti quantità di neve. Alle 11 una valanga si è staccata da uno dei canaloni del Gran Sasso e ha sfiorato Prati di Tivo.

SPAZZANEVE INUTILIZZABILI
Abbiamo visto per tutto Dicembre le immagini che venivano dalla Turchia, dove gli spazzaneve non erano in grado di sgomberare le strade dalla neve. Ora questo sta accadendo in alcune aree d'Italia.

ALLUVIONE
Sta passando in sordina l'alluvione che sta interessando la costa adriatica, dove sono straripati i fiumi.

 

 

                                             *******************************

 

 ESCAPE='HTML'
Meteosat Animato ESCAPE='HTML'

                               DA GOOGLE MAP  posizione stazione meteo Muzzano

Previsioni Piemonte

 ESCAPE='HTML'
: Martedi 17 GENNAIO: ANCORA FREDDO temperature stazionarie:Alagna Punta Gnifetti presso Capanna Margherita - 4560 mt Minima-30.8 max-27.4-----Macugnaga Passo del Moro (Monte Rosa Orientale) - 2820 mt [Stazione Meteo Arpa] -22.2 -17.0-----Graglia località Tracciolino - 1005 mt [Stazione Meteo Arpa Graglia] -5.0 -0.5------Borgomanero (Vergante) - 300 mt - [Arpa] -3.3 +4.9------Rassa (Valsesia) - 925 mt [Stazione Meteo Arpa Rassa] -9.1 -1.9.

       Clicca sull'immagine  del logo per avere le previsioni  su Muzzano ora per ora da 3B meteo

         __________________________________________________________________________

         PREVISIONE PER OGGI »   GIOVEDI 19  GENNAIO 2017

         

        OGGI SOLE E NUBI DI PASSAGGIO A SUD

        Giornata VARIABILE CON NUBI IRREGOLARI DI PASSAGGIO A SUD DEL PO, soprattutto tra Appennino e Cuneese. Non sono previste precipitazioni al seguito di questi transiti nuvolosi che andranno tuttavia attenuandosi. Altrove più sole e persino gran sereno verso Nord.

        Aumenteranno le minime al Sud per effetto delle coperture nuvolose ma diminuiranno leggermente al Nord mentre le temperature massime tenderanno a rimanere stazionarie o ad aumentare. Lo zero termico resta stazionario a quote collinari al piano e pedemontane ma risale attorno ai 1000/1200 sui monti

         

         

         VENERDì SERENO O POCO NUVOLOSO

        SPLENDE IL SOLE al Nord ma a sud del Po saranno possibili ancora locali annuvolamenti molto più blandi ma ancora probabili. Possibili velature.

        Diminuiscono le temperature al Nord ma restano stazionarie altrove con locali diminuzioni leggere anche sui valori massimi.

        Zero termico al suolo al piano durante le ore fredde ma attorno a quote collinari prossime ai 600 mt altrove.

         

         SABATO SERENO AL NORD, NUBI SU MARITTIME. PIU' FREDDO DI NOTTE

        SERENO ancora al Nord ed Est ma con nubi in aumento tra Marittime e Cozie. Velature in aumento soprattutto sul basso Piemonte.

        Le temperature minime diminuiscono in attesa di aumentare nella notte tra sabato e domenica. Le massime restano stazionarie con leggerissimi aumenti sulle pianure del Vercellese-Novarese.

        Zero termico al mattino ancora prossimo ai 5/600 mt ma poi in rapida risalita fin verso i 1000 mt ovunque. Anche fino a 1200 sulle Marittime.

         

        ATTENZIONE: Le previsioni di Meteomuzzano come tutte le previsioni meteo moderne, sono basate su carte sinottiche immagini radar-satellitari e soprattutto modelli matematici computerizzati e vanno prese come indicazioni e non come certezze. L'affidabilità previsionale è quasi massima entro le 24/48 ore dopodichè perde di affidabilità col passare dei giorni. I lettori sono pregati di prendere atto che le previsioni meteo sono solo indicazioni e non certezze e come tali vanno prese.

         

         ________________________________________________________________________________

         Leggi tutto su:

        TRIVERO METEO  clicca sull'immagine

         _______________________________________________________________________

         Previsione meteo per l'Italia:   GIOVEDI 19 GENNAIO 2017

         Nord

        Bel tempo prevalente salvo nubi irregolari in Emilia Romagna con qualche fiocco sulla dorsale fino a bassa quota. Temperature stabili, massime tra 5 e 10.

        Centro

        Ancora molte nubi ad est con piogge più frequenti in Abruzzo e neve dai 400/600m. Variabile con ampie aperture sulle tirreniche. Temperature in lieve rialzo, massime tra 6 e 10.

        Sud

        Variabile a tratti instabile con fenomeni più assidui su dorsale campana e Molise, neve dai 400m fino a 1300m in Sicilia. Temperature in ascesa, massime tra 8 e 12.

         BIELLA  PIAZZO  

         

         ESCAPE='HTML'